Concorso letterario “Il poeta e il narratore” – 9^ 2016

Elisabetta Borile e Marco Brinfico lettori/attori delle opere in concorso

Sabato 5 novembre 2016 si è svolta, presso l’auditorium Kennedy  la 9^ edizione del concorso letterario “Il poeta e il narratore”, organizzato dall’associazione ‘Amici delle arti di Monselice’ sotto la guida di Davide Donato che della manifestazione è il regista e l’inventore. La formula del concorso è semplice. Nel mese di settembre l’associazione ha invitato, con un pubblico bando, poeti e scrittori italiani a presentare un proprio componimento originale e mai pubblicato. Nei termini indicati sono arrivati alla segreteria dell’associazione circa 150 poesie e altrettanti racconti brevi. Una giuria di qualità monselicense ha scelto le migliori 10 poesie e 10 racconti brevi che sono stati sottoposti poi all’attenzione di una giuria popolare composta da quanti hanno partecipato alla serata finale che ha avuto luogo – come detto – il 5 novembre. Erano oltre cento le persone che hanno partecipato all’ultima tenzone, molti monselicensi e gli stessi poeti e scrittori. La serata è iniziata con un breve ricordo di Paolo Bernardini – storico preside del Kennedy – subito dopo è partita la sfida letteraria.  Elisabetta e Marco, due aspiranti e promettenti attori, hanno letto con maestria le opere finaliste in modo tale che il pubblico potesse apprezzarle e giudicarle. Subito dopo  sono iniziate le votazioni.  Per quanto ci riguarda le poesie erano ottime, piene di sentimenti e spunti di riflessione, non mancava qua e la qualche nota ironica, ma non stonava. Dopo interminabili conteggi la classifica vedeva al primo posto la poesia “Quello che oggi non c’è” di Alessandro Altieri. Trascriviamo l’incipit per incuriosire i lettori: “Oggi non c’è il profumo quello dell’erba appena tagliata profumo d’estate di terra appena annaffiata. Oggi non c’è più spazio troppe vite per un solo viaggio troppi sogni per uno sventurato miraggio…“.

Al secondo posto si è classificata la poesia “Lucciole” di Giuseppe Leccardi.  Mini lanterne magiche oscillanti nel vento tiepido di maggio, compagne di giochi infantili. Piccole stelle cadute, briciole vive di comete sparse fra i fontanili e i campi, il vostro incerto volo mi commuove

Al terzo posto si è classificata la poesia “A mia madre” di Francesca Maria Giovannetti : Nell’inverno dell’anima coperta d’ombra, ho costruito grattacieli di rabbia contro l’impotenza e la mia leggerezza dell’essere è stata investita dal tuo male lacerante...

Per la sezione narrativa si è classificato al primo posto il racconto breve ” Io le adoro” di Marco Munaro:  Io adoro le prostitute, quelle vere intendo, non quelle povere disperate di nigeriane o slave che trovate lungo le strade. mi riferisco a quelle che ricevano a casa, in appartamento, quelle che trovate su internet e che prenotate con una telefonata dopo averle scelte con cura da un catalogo di foto a dir poco esplicative del materiale in vendita….

Al secondo posto si è classificato il racconto breve “Certe volte le stelle si perdono” di Gianni Gandini. Il nonno è andato in cielo dice la mamma con la voce triste. Alzo gli occhi e osservo verso l’alto. Dov’è? Non lo vedo. E’ sopra una stella, dice lei.. Quale stella? La mamma indica con il dito un puntino luminoso. La vedi quella stella? Si. Ecco. E’ la nuova casa del nonno”.

Al terzo posto si è classificato il racconto breve “Vino” di Giuliano Gemo.  Il ragazzino saliva il sentiero tra filari di viti verdeggianti al sole. Sulla cima della collina trovò una casa diroccata e davanti, seduto all’ombra d’un pergolato, un vecchio. Questi gli chiese: Quanti anni hai? Dieci. 

L’associazione ha stampato un volumetto nel quale sono state trascritte le opere finaliste, in vendita al prezzo di 10 euro per info http://www.illetterato.it/ ;  naturalmente invitiamo i lettori ad acquistare il volume per aver il piacere di leggere le poesie e i racconti finalisti e anche per dare un piccolo sostegno all’associazione. Una serata piacevole senza tanti discorsi che ha dedicato molto spazio ai poeti e agli scrittori ben organizzata da Davide Donato che speriamo riesca ad interessare la  stampa culturale e il cuore dei monselicensi.

Pubblico presente al concorso
Pubblico presente al concorso