Incontro con lo scrittore Paolo Maurensig

Il 27 febbraio 2016, presso la Libreria Fahrenheit, lo scrittore  Paolo Maurensig, noto al grande pubblico con il romanzo Variante di Luneburg ha presentato il suo ultimo libro Teoria delle ombre. L’opera inizia con il ritrovamento nel 1946 del corpo di Alexandre Alekhine, detentore del titolo di campione del mondo di scacchi, in una  stanza d’albergo, a Estoril. L’esame autoptico certificò che il decesso era avvenuto per asfissia, ma  sulle cause di quella morte si sono moltiplicati sospetti e illazioni.  Nella sua vita aveva un passato di collaborazionista e soprattutto aveva trattenuto rapporti con importanti criminali nazisti. Paolo costruisce la vita del giocatore di scacchi  muovendosi con disinvoltura nella storia della Germania tra le due guerre mettendo in luce l’ambiente condizionato dall’odio raziale  nel quale si muove il personaggio del suo libro. La vita del campione del mondo di scacchi Alezandre Alekhine è una lettura molto interessante e scorrevole nella quale la personalità complessa del protagonista  è dominante.

IMG_1556Nato a Gorizia nel 1943, Paolo Maurensig, dopo aver compiuto gli studi classici, si trasferisce a Milano, dove inizia a lavorare nel campo dell’editoria. Parallelamente coltiva la sua passione per la scrittura, pubblicando alcuni libri di racconti (I saggi fiori, All’insegna del Cigno, Ippocampo – Milano). Il successo arriva con  la Variante di Luneburg, (Adelphi 1993) il quale si rivela  il caso letterario dell’anno.

Al termine dell’incontro, al quale hanno partecipato numerosi monselicensi, Paolo ha raccontato la sua passione per gli scacchi ai quali ha dedicato ben 10 anni della sua vita e la sua tardiva passione per la scrittura. A cinquant’anni è arrivato il successo che gli ha cambiato la vita.