Leggende di Monselice

Paola Tellaroli e i misteri di Padova del territorio e di Monselice

Padova è una città che non molti conoscono, ma che cela tesori che nei secoli scrittori e poeti hanno avuto modo di amare e lodare. Paola Tellaroli ci propone un tour tra i suoi misteri, miti, fantasmi e leggende. Ci sono aspetti più segreti, nascosti e meno indagati nella storia della città? Certo. Ci sono castelli animati dalla presenza di fantasmi, trafugamenti di ossa di illustri personaggi. E poi c’è la Padova esoterica, quella piena di simboli e immagini che, se letti in modo appropriato, ci faranno scoprire elementi nuovi presenti sulle statue, le chiese e i palazzi. Si tratta di immagini sotto gli occhi di qualsiasi passante e o osservatore, che tra queste pagine troveranno però, finalmente, la chiave di lettura per interpretarli.

Molti racconti sono dedicati a Monselice e riprendono con ironia le più conosciute leggende Locali. In particolare Paola si sofferma sulle ‘Acque solforose del lago della Costa’, Noè e la fondazione di Monselice; La povolata di Cà Oddo; Gli spettri del castello di Monselie; I fantasmi delle sette chiesette; La sirenetta del Lago di Lispida. Un buon libro che senza pretese ci introduce ai misteri di Monselice