testo

La Mappa del Retratto del Gorzon di Stanghella

Il museo etnografico di Stanghella custodisce un documento di inestimabile valore che racconta la storia della BassaPadovana: la “Mappa del Retratto del Gorzon”. Si tratta di un’imponente mappa catastale che misura circa 8×3 metri, realizzata nel Cinquecento su incarico della Serenissima Repubblica di Venezia e ancora oggi perfettamente conservata, che “fotografa” il territorio che va da Montagnana ad Anguillara Veneta prima della bonifica veneziana del Cinquecento e descrive minutamente le varie colture, i vasti laghi, le paludi, i villaggi che punteggiavano il territorio.

La cartina arriva  ai confini di Monselice maggiori info nel sito.    http://museo.comune.stanghella.pd.it/sala-della-carta-del-retratto-del-gorzon/

Si consiglia una visita la museo di Stanghella

Pubblichiamo qui sotto una bella cartina del 1796 – poco prima della caduta di Venezia – nella quale di nota il grande cambiamento del territorio dal punto di vista idraulico

La “Bassa Padovana” in una carta del 1796