testo

Catasti storici del centro di Monselice

Catasto austo italiano pubblicato nel 1845

Il catasto è il registro dei beni immobili siti nel territorio dello Stato. È suddiviso in Catasto dei terreni e Catasto dei fabbricati. Presso l’archivio di Padova sono presenti  il catasto napoleonico del 1805, a quello austriaco del 1845, al catasto austro-italiano del 1852 e a quello italiano del 1873 (manca) .  L’Archivio Storico del Catasto di Padova (1815-1852 con aggiornamenti sino al 1904) conservato dall’Archivio di Stato è composto dalle mappe e dai registri della Città e dei Comuni della Provincia versati dall’Ufficio Tecnico Erariale all’Archivio di Stato in più riprese, tra il 1954 e il 1989.  Informazioni sul territorio comunale in una bella cartina in un sito   estero [vai…]

 

Catasto Napoleonico (1805)

Dopo le mappe del perito Bartolo del 1741, il catasto napoleonico è il primo strumento che abbiamo per conoscere l’estensione del centro storico di Monselice.

 

Catasto Napoleonico

Catasto napoleonico [ vai..]  Clicca per vedere l’immagine e poi ingrandirla a schermo intero o salvarla sul PC.

 


Catasto austriaco 1845

Catasto austriaco

Catasto austriaco [ vai..]  Clicca per vedere l’immagine e poi ingrandirla a schermo intero o salvarla sul PC.

 

 


Catasto austro-italiano  1852 

 

Catasto austro-italiano [ vai..] Clicca per vedere l’immagine e poi ingrandirla a schermo intero o salvarla sul PC.

 


Sito web di Flaviano Rossetto per info invia una mail a flaviano.rossetto@ossicella.it ; Se hai notizie, foto  o ricordi su questo argomento contattami su FB

https://www.facebook.com/flaviano.rossetto/

Se ti piace al storia di Monselice segui le pagine FB, cliccando su ‘Mi piace’

https://www.facebook.com/storia.monselice

https://www.facebook.com/ossicella.monselice

Gruppo fb ‘Vecchia Monselice’

©  Tutti i diritti riservati