testo

Villa Venier

L’edificio situato in via Buggiani è di proprietà delle suore di Misericordia. Ha subito, nel corso dei secoli, una serie di successivi adattamenti e trasformazioni, per cui l’identificazione con le ville pubblicate da Coronelli e Montalegre di proprietà Venier è assai ipotetica.
Accomunano le tre vedute la presenza di due corpi laterali aggettanti a definire una corte interna, una scala esterna variamente resa che, a doppia rampa, sbarca direttamente al primo piano, finestre con decoro a bugnato rustico al pian terreno ed archivoltate al piano nobile, una trifora con loggiato al centro del vano mediano al piano nobile. Studi recenti hanno ipotizzato per la villa, per somiglianza con la storia di edifici similari quali la villa Grimani a Noventa Padovana un impianto cinquecentesco rimaneggiato nel Seicento con l’inserimento appunto di quegli apparati decorativi tipici del secolo che gli incisori hanno evidenziato e che sono andati perduti.
L’edificio che oggi si presenta nei modi tardo ottocenteschi, mantiene il volume a tre piani a “C” con una serie regolare di finestre architravate; l’unico abbellimento è nella porta finestra centrale del volume mediano incorniciata da una edicola timpanata.

Ex scuola Poloni
Ex scuola Poloni