Società operaia raggiunge un accordo con il Comune per il recupero dell’area ex cinema Roma

SOCIETA’ OPERAIA RAGGIUNTO UN PROBABILE ACCORDO CON IL COMUNE PER IL RECUPERO EDILIZIO DELL’AREA EX CINEMA ROMA

Da circa una ventina d’anni la Società Operaia tentava di ricostruire un edificio abitativo sul posto dove anticamente c’era il teatro/cinema Roma. Ma il comune si è sempre opposto giustificandosi dichiarando che l’area era a destinazione commerciale e non residenziale.
La vicenda era molto complessa e richiedeva il cambio della destinazione d’uso x consentire alla società operaia di costruire appartamenti al posto del cinema, anche xchè con il cambio della destinazione d’uso tutta l’area sarebbe aumentata di valore.
Ora è stato raggiunto un accordo. Un tecnico ha calcolato il plusvalore derivante dal cambio di destinazione dell’area in 121.850 euro, che in parte la società operaria dovrebbe versare al comune per ottenere le necessarie autorizzazioni.
Purtroppo il nuovo progetto è profondamente cambiato, non sarà più costruita una sala pubblica nella quale la società poteva svolgere la sua culturale x la città, ma 14 appartamenti. Non sappiamo le motivazioni del cambiamento. E’ certo però che questo segna la morte della vecchia Societa Operaia.
L’accordo sarà posto all’attenzione del Consiglio comunale.
Speriamo che tutto si risolva e che si proceda al recupero dell’area, abbandonata per molti anni.
Spiace però l’ufficializzazione della definitiva perdita di un teatro a Monselice. Era auspicabile un accordo x la sua ricostruzione, la vicina Este si sarebbe comportata diversamente.
Monselice 30 novembre 2022