testo

I codici della Pieve di Santa Giustina di Monselice

Per necessità liturgiche la Collegiata di S. Giustina si dotò di codici da conservare nella sacrestia, per un totale di 35 codici e un breviario stampato su pergamena. Il primo nucleo librario risale alla Bibbia del sec. XI e al Passionario. Seguono i corali umanistici. Nel 1509 il nucleo viene abbellito dall’evangeliario di Bartolomeo Sanvito. I codici vengono enumerati per la visita pastorale del vescovo di Padova Pietro Barozzi, il 7 Ottobre 1489. Poi, il numero di codici muta.

Nella ricognizione libraria del 1516 per la visita di Sisto Rovere  si contano i codici sono 34 + 1 stampato. Nel 1571 con la visita di Nicolò Ormanetto ammontano a 39 codici e 2 stampati. La situazione rimane invariata fino al XVII secolo e manca qualsiasi catalogazione specifica. Nel 1734 è documentata la netta distinzione tra il materiale archivistico e quello librario. Vengono articolati in 10 “cancelli” d’archivio. A seguito delle soppressioni veneta e napoleonica del 1810, il registro dei beni presentato nel 1822 al vescovo Modesto Farina elenca solo sedici codici: 3 messali, 1 epistolario e 1 evangeliario di Bartolomeo Sanvito, 10 antifonari corali ed 1 salterio. Nel 1862 ne vengono contati 19 dallo storico Andrea Gloria. Nel 1914 Ranieri Zanocco richiama l’attenzione sulla preziosità di questi codici, soprattutto il Salterio sottoscritto nel 1437 (= Capit. E.32). Nel Febbraio 1943, durante la Seconda Guerra Mondiale, l’arciprete monselicense Luigi Gnata riesce a contarne solo 13 perchè E.21, E.46, E.47 erano già stati depositati in Capitolare. Dopo la morte dell’arciprete si decide di trasferire in Capitolare anche i restanti codici. Nel 1987 una donazione di Anna Rizzo Carturan permette di incrementare il fondo capitolare di S. Giustina di Monselice con altri registri d’archivio (F.69-73).

L’intero patrimonio librario liturgico della Collegiata, dal periodo postnapoleonico, rappresenta uno dei due fondi che compongono la capitolare di Padova.

L’intero articolo in Bernardinello, Silvio. ‘I codici della collegiata di Santa Giustina presso la capitolare di Padova’. Monselice. Storia, cultura e arte di un centro “minore” del Veneto. A cura di Antonio Rigon. 1994. p. 547-549.  […]